Giovedì, 22 Febbraio 2018

Le proprietà dello sguardo acuto della lince diedero il nome al famoso gruppo di studiosi scientifici che fondò l'Accademia dei Lincei. Così Cesi, ‘Ecchio', Stelluti e e De Filiis divennero coloro che devono avere una vista particolare, fisiologica e necessaria per chi si dedica alle scienze.....


Nel 1603 Federico Cesi fondo' l'Accademia dei Lincei. Cesi, patrizio di origine umbra-romana, era un rinomato studioso di scienze naturali, particolarmente appassionato di botanica. Con i suoi tre giovani amici Giovanni Heckius(detto Ecchio), Francesco Stelluti e Anastasio de Filiis creò un sodalizio tra amanti degli studi naturalistici, per coltivare e promuovere le scienze, contrastando e stupendo in un'epoca in cui fiorivano maggiormente accademie di tipo letterario.

E oggi, la più antica accademia scientifica del mondo, massima istituzione culturale italiana, è diventata dal luglio 1992 consulente scientifico e culturale del Presidente della Repubblica.

palazzo_corsiniPalazzo Corsini è la prestigiosa sede dell'Accademia Nazionale dei Lincei e si trova in Via della Lungara 10, a Trastevere. In uno dei punti più belli e caratteristici sulle sponde del Tevere.

Già dal 1611 annovero' illustri nomi del mondo scientifico. Tra i suoi primi, famosi soci nientemeno che Galileo Galilei. Successivamente Giovanni Battista della Porta. Nell'800 anche Quintino Sella, famoso scienziato e statista,

‘diede nuova vita' a questa gloriosa istituzione, l' Accademia Nazionale Reale dei Lincei, esattamente quando la scienza laica appariva il primo valore da coltivare nella Roma italiana del 1874. Infatti, vicende alterne portano proprio al 1870, all'unita' d'Italia, quando i Lincei assunsero il ruolo di Accademia Nazionale per mantenerlo ininterrottamente.

Nel 1883, quando il Governo italiano acquistò Palazzo Corsini ricevette in dono dalla nobile famiglia anche la Pinacoteca e la Biblioteca Corsiniana contenente prestigiosissime collezioni librarie. Nasce quindi anche la famosa e ricchissima di opera, Biblioteca dell'Accademia Nazionale dei Lincei.

L'Accademia mantenne inalterata sua indipendenza, ad esclusione del periodo della guerra 1939-1944, in cui d'autorita' venne incorporata per legge del governo fascista nell'Accademia d'Italia.

Anche allora però, dal buio ‘risorse a nuova vita', grazie ad un altro nome della cultura: Benedetto Croce, che alla caduta del fascismo soppresse l'Accademia d'Italia e restituì la sua mitica indipendenza ai Lincei.

Molti illustri personaggi del mondo della scienza si sono succeduti fino ai giorni nostri. Attualmente il Presidente è il giurista Giovanni Conso.
Dalla restaurazione messa in atto nell'Ottocento dal Sella, l'Accademia risulta divisa in due Classi (1. Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali e 2. Scienze Morali, Storiche e Filologiche) a loro volta suddivise in categorie. Per ogni Classe si contano 90 soci Nazionali, 90 Corrispondenti, 90 Stranieri (fin dall'epoca cesiana si affermarono l'interdisciplinarieta' e l'internazionalita' grazie a continui contatti con studiosi di altri paesi).

flowersL'Accademia dei Lincei ha lo scopo di promuovere, coordinare, integrare le conoscenze scientifiche nelle loro piu'elevate espressioni, nel quadro dell'unita' e universalita' delle cultura. A tal fine l'Accademia tiene assemblee e Adunanze delle Classi Riunite o delle singole Classi; organizza congressi,conferenze, convegni e seminari nazionali ed internazionali; partecipa con i propri Soci ad analoghe manifestazioni italiane e straniere; promuove e realizza attivita' e missioni di ricerca; conferisce premi e borse di studio; pubblica i resoconti delle proprie tornate e le note e memorie in esse presentate nonche' gli atti dei congressi, convegni e seminari e di altre iniziative da essa promosse. Di sua iniziativa o a richiesta, formula proposte e fornisce pareri ai pubblici poteri nei campi di propria competenza. Svolge inoltre, ogni altra attivita' inerente ai suoi illustri fini.

A novembre ogni anno si inaugura l'anno accademico che termina a giugno successivo. La chiusura solenne è officiata dal Presidente della Repubblica, dal corpo diplomatico e dalle più alte cariche dello Stato. In questa seduta vengono anche conferiti i Premi assegnati all'Accademia e si traccia un quadro dell'attività scientifica svolta.

Palazzo Corsini - Via della Lungara, 10 - 00165 ROMA - www.lincei.it
tel. (39) 06 680271 - Fax (39) 06 6893616 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso