Lunedì, 23 Aprile 2018

marco_aurelioLa lunga e tortuosa storia di questa statua percorre i secoli a partire dal 176 dopo Cristo, anno attribuito alla sua realizzazione, ed è interessante quanto il mistero che la caratterizza.
Mistero dovuto principalmente alla posizione della mano destra di Marco Aurelio, che sembra essere protesa con clemenza verso qualcuno, forse una folla immaginaria o un solo prigioniero barbaro graziato, come molti illustri storici sostengono separandosi in fazioni. D'altra parte l'imperatore, sul suo magnifico cavallo bardato, non ha armi né protezioni. Sembra perciò improbabile la rappresentazione di una recente vittoria o l’intento di esaltare un esercito prima di una battaglia. La sua figura sembra anzi esaltare la pace.

In effetti è storicamente noto che Marco Aurelio fu appassionato di filosofia ed arte e fu designato da Antonino, detto Pio non a caso, come suo successore proprio per le sue inclinazioni e per la sua onestà. Ma l'imperatore fu anche di salute cagionevole e, pur non tirandosi indietro di fronte ai suoi doveri, designò un secondo imperatore che potesse governare al suo fianco, suo fratello Lucio Vero. In realtà Marco Aurelio rimase figura preminente, ma Lucio dimostrò di avere più carisma e forza come condottiero. Questa divisione di potere causò alcuni problemi nella spartizione dei rispettivi doveri e durò solo otto anni.

La statua sembra quindi sottolineare questa tendenza più tranquilla e pacifica di Marco Aurelio, l'assunzione di responsabilità civili e il desiderio di dedicarsi alla filosofia più che alla guerra. Infatti alcuni studiosi sostengono che nella misteriosa mano protesa tenesse una pergamena, a simbolo di studio ed intelletto. Comunque dopo la morte del fratello l'imperatore assunse anche il ruolo di condottiero militare e portò a termine onorevolmente i suoi doveri anche in questo campo, da lui così inviso.

50_euro_cents_italyAltri misteri circondano questa magnifica statua bronzea. Non si sa, ad esempio, dove fosse collocata. Forse al Foro o forse vicino alla colonna Antonina, dedicata appunto al suo predecessore. Certo è che fu salvata dalla distruzione, come invece toccò ad altre statue per recuperarne il bronzo, grazie ad un errore di attribuzione: nel Medioevo infatti si pensava rappresentasse Costantino, primo imperatore cristiano, molto amato all’epoca. Fortunatamente, fu in quel periodo posta al Laterano e preservata.

La collocazione al centro della piazza del Campidoglio fu proposta da Michelangelo e conseguentemente imposta dal papa Paolo III, che istituì appositamente la carica di "Custode del cavallo", lautamente retribuita con generi alimentari e di sostentamento, per proteggere quell’opera antica da possibili atti vandalici.

Al centro della bellissima piazza michelangiolesca rimase fino al 1979, quando alcuni barbari (forse gli eredi di quelli che Marco Aurelio aveva graziato!) organizzarono un attentato con la dinamite che la danneggiò. Ormai il Custode istituito dal papa non c’era più già da lungo tempo. Le conseguenze del danno furono tali che la statua venne portata all'interno dei Musei Capitolini, per evitarle ulteriori problemi dovuti ad intemperie, dopo essere stata minuziosamente restaurata. La copia che si trova ora al centro della piazza è stata realizzata con la tecnica del laser, per rispettarne le forme al millimetro. 

Una curiosità: la moneta da 50 centesimi di euro coniata in Italia riporta su una delle facce la riproduzione della statua di Marco Aurelio a cavallo sul pavimento della piazza del Campidoglio disegnato da Michelangelo.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso