Venerdì, 19 Gennaio 2018

vaccheria_dalontanoQuanti di voi hanno mai sentito parlare del "Parco regionale Urbano di Aguzzano"?
Credo si tratti di una novità per la maggior parte dei cittadini romani che, come me, frequentano parchi più comuni, da Villa Pamphili al Parco della Caffarella. Quello di Aguzzano, costituito nel 1989 e gestito dall'ente RomaNatura, si espande su una superficie di 60 ettari nel territorio del V Municipio, nella zona Nord-Est della capitale. Un pò fuori mano, racchiuso tra il fiume Aniene, la Tiburtina e la Nomentana, oltre a presentare habitat naturale di grande interesse, dal 2006 ospita un centro culturale importante non solo da un punto di vista prettamente didattico e di ricerca, ma anche per quanto riguarda la riqualificazione di un quartiere periferico con grandi potenzialità di sviluppo.

All'interno di un'area vitale ed indispensabile per un quartiere densamente popolato e privo di altri spazi verdi, si inserisce dunque il Centro di Cultura Ecologica.

giardino_pannelliNell'ambito del progetto promosso dalla LIPU e dal Casale Podere Rosa, messo in atto attraverso la convenzione con l'Assessorato allee Politiche Ambientali e Agricole e l'Assesorato alle Politiche per le Periferie e per lo Sviluppo Locale e il Lavoro, nel 2002 uno dei tre Casali A.L.B.A è stato ristrutturato dal Comune di Roma secondo criteri conservativi e con particolare attenzione all'introduzione di innovazioni tecnologiche che sfruttassero fonti di energia rinnovabile.
Oggi lo spazio originariamente adibito a vaccheria ospita l'ampia ed accogliente Biblioteca "Fabrizio Giovenale", l'Archivio Ambientalista e dal 2007 anche la "Mediateca delle Terre" del Centro Internazionale Crocevia.

L'obiettivo fondamentale è quello di creare, all'interno di un quartiere periferico e poco valorizzato, un polo culturale vivo e dinamico ed un punto di riferimento dove i cittadini possano approfondire e discutere le varie tematiche legate alla cultura ecologica e sviluppare così un atteggiamento critico e responsabile nei confronti di un argomento fondamentale nella società contemporanea.

terrazzaNello spazio della biblioteca , che collabora con biblioteche e sistemi bibliotecari privati e pubblici a livello nazionale ed appartiene al circuito "Biblioteche di Roma", il personale qualificato e appassionato si impegna nella sensibilizzazione e nel coinvolgimento di un sempre più alto numero di persone, organizzando con regolarità conferenze, mostre, incontri rivolti soprattutto a ragazzi e studenti che hanno così l'opportunità di avvicinarsi a temi scientifico-ambientali e di maturare una coscienza socio-ecologica forte e responsabile.
Chiunque può utilizzare la sala lettura e studiare serenamente dando di tanto in tanto un'occhiata al parco circostante, e naturalmente consultare gli oltre 4000 documenti, tra monografie, periodici, fondi speciali, specializzati nei temi di ecologia, storia dei movimenti ambientalisti, biodiversità scienze naturali, scienze della Terra e solidarietà tra i popoli.

Altra iniziativa importante che attira moltissimi curiosi è quella del Mercato Biologico, organizzato ogni terzo sabato del mese dalle 9 alle 14 nel giardino del Centro, dove è possibile acquistare prodotti alimentari, cosmetici naturali, oggetti artigianali, prodotti da piccole aziende biologiche del Lazio. In questo ambito anche le persone meno interessate vengono a contatto con la realtà ed i valori promossi dal Centro e si avvicinano spesso alle altre attività proposte.

vaccheriaNei progetti del Centro di Cultura Ecologica rientrano lavori per migliorare la visibilità e la raggiungibilità del centro stesso, il prolungamento degli orari di apertura e di accesso alla biblioteca e l'utilizzo degli altri due casali, la Stalla dei Tori ed il Fienile. La prima, già ristrutturata, dovrebbe diventare una sala polifunzionale con un punto di ristorazione biologica. Il secondo diventerebbe la terrazza con vista parco da sfruttare nelle stagioni calde come area per spettacoli e concerti.

Questi eventuali sviluppi sono purtroppo a rischio, poichè a partire da novembre 2009 sono in corso trattative per decidere del futuro del Centro, cui potrebbe non essere rinnovata la gestione degli stabili.

vaccheria_2Il destino di questo luogo è così in bilico e questo significherebbe perdere non solo uno spazio di aggregazione accogliente, ma anche un archivio importante, fonte di materiale scientifico di grande rilievo.

Unitevi quindi al tentativo di salvare il Centro di Cultura Ecologica firmando l'appello "Chi ha paura delle cultura ecologica?"



http://www.centrodiculturaecologica.it/home/files/APPELLO%20per%20il%20Centro%20di%20Cultura%20Ecologica%20di%20Roma.pdf

La biblioteca è aperta il mercoledì dalle 9.30 alle 18.30, il venerdì dalle 15 alle 18 ed il sabato dalle 9.30 alle 18.30

Il prossimo mercato biologico si terrà sabato 20 febbraio

mercato_biologicoPer ulteriori informazioni relative al Centro di Cultura Ecologica consultare il sito www.centrodiculturaecologica.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso