Venerdì, 19 Gennaio 2018

Quercus_Village_percorso Entrando nel Bosco di Macchia Grande a Manziana si ha la sensazione di varcare una soglia invisibile, che da l’accesso in un luogo sospeso nel tempo, un paradiso terrestre.

Macchia Grande è una meravigliosa foresta con immense querce secolari di alto fusto, comprendente aree picnic attrezzate e punti ristoro. Al suo interno, è possibile percorrere un facile itinerario che conduce alla suggestiva area della Caldara, costituita da una depressione naturale con pozze sulfuree naturali, ciò che rimane di quello che una volta era il vulcano Sabatino. A questo splendido Bosco, EZ Rome aveva recentemente dedicato un articolo, che rende in maniera esaustiva la eccezionale bellezza di questo luogo: http://www.ezrome.it/parchi-e-ville/il-bosco-di-macchia-grande-a-manziana-una-stupenda-oasi-naturale-2267.html.

Dopo aver affrontato e superato vicissitudini difficoltose e resistito con tenacia ad opposizioni quantomeno discutibili, un gruppo di ragazzi entusiasti, amanti della natura e della vita all’aria aperta, ha finalmente coronato il sogno di aggiungere un tassello importante all’area protetta del Bosco nel rispetto delle leggi a tutela dell’ambiente. E nell’estate del 2010 ha visto la luce il Quercus Village, un’area perfettamente integrata nell’area naturale del Bosco, attrezzata con ponti tirolesi, trampoli, reti, pneumatici, pedane, tronchi e cavi d’acciaio. Il tutto è costruito utilizzando le stupende installazioni naturali offerte dai grandi alberi presenti, nel pieno rispetto dell’ambiente protetto del Parco, a poche decine di chilometri dalla caotica vita cittadina della capitale. Molto simile al Treja Adventure realizzato nell’area della valle del fiume omonimo, Quercus Village è il risultato del lavoro e dell’impegno costante di un gruppo di ragazzi, che hanno cercato di realizzare un sogno rispettando l’ambiente e tutte le leggi che lo tutelano. E ci sono riusciti, con un’opera stimolante ed emozionante, preziosa occasione di evasione dalla routine cittadina, antistress e palestra naturale.

I nomi delle attrazioni sono di pura fantasia, skateboard volante, salto di Tarzan, maxi teleferica e altri ancora, ma il divertimento e l’adrenalina che scatenano sono del tutto reali. Percorsi adatti per ogni età e per ogni livello di spericolatezza. Lassù, a diversi metri di quota, dall’alto degli 8 percorsi disponibili, due per i bambini e sei per gli adulti, ciò che conta sono il coraggio, l’abilità e una buona dose di spericolatezza. I due percorsi costruiti per i più piccoli, “azzurro” e “giallo”, arrivano ad una altezza massima di un metro e ottanta, un primo passo per far confrontare i bambini con la sensazione dell’altezza in maniera controllata e sicura.

I sei percorsi per gli adulti vanno dai più facili, i “verdi”, che arrivano ad una altezza massima di 4 metri, fino ad arrivare al “nero”, segnalato come “difficilissimo” e con una quota massima di 13 metri dal suolo.

Quercus_Village_ponte_tiroleseUna volta iniziato il percorso si entra nel mondo delle vertigini, delle acrobazie e dell’equilibrio. Tutto quanto lasciato a terra pochi secondi prima appare noioso e lontano. Ovviamente, il divertimento va di pari passo alla sicurezza, assicurata da attrezzature individuali che tutti gli utenti devono indossare prima di iniziare la propria avventura. Imbraghi, caschetti, moschettoni e carrucole, attrezzature che rispettano le norme comunitarie e consentono di affrontare le audaci prove del Quercus Village in autonomia e senza correre pericoli. Gli operatori che seguono da vicino ogni avventura sono altamente qualificati e con la loro supervisione si può contare anche su una buona dose di incitamento.

Affrontare uno dei percorsi del Quercus Village è dimostrazione di coraggio, un’ottima occasione per mettersi alla prova e superare una delle paure più diffuse, quella dell’altezza.

Il Quercus Village offre ulteriori opportunità di stare a contatto con la natura in maniera salutare e facendo sport. Infatti, oltre al Parco Avventura è possibile essere accompagnati ad effettuare sentieri in mountain bike, che è possibile noleggiare presso gli ingressi del Parco, ma anche escursioni nel bosco per miscelare la passione per il trekking e quella per la botanica. Utilizzando lo spettacolare ambiente naturale del Parco, Quercus Village promuove corsi di sopravvivenza e di Tree Climbing, una sorta di arrampicata che si svolge sulle maestose querce.

I percorsi del Quercus Village sono adatti per diverse attività didattiche e formative. Per le scolaresche è un’opportunità per una giornata sportiva a contatto con la natura, è uno stimolo eccitante per gli amanti degli sport estremi, che possono cimentarsi con prove impegnative e ricche di adrenalina, e per contest aziendali che intendano promuovere affiatamento e condivisione tra i nuovi manager.

Quercus Village è aperto durante tutti i weekend e non serve prenotare, mentre nei giorni feriali solo per gruppi di 8 bambini o 5 adulti ed occorre la prenotazione. Rimarrà aperto anche durante il prossimo ponte per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Tempo permettendo, in famiglia, in coppia o in comitiva, sarà l’occasione per trascorrere una giornata diversa tra una delle oasi naturali più belle della nostra regione, a meno di un’ora di automobile dalla capitale.

Per contattare Quercus Village è possibile chiamare il numero 348.7001085, inviare una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure visitare il sito http://www.quercusvillage.com, sul quale si trovano informazioni relative ai costi ed agli orari di apertura.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso