provaci_ancora_prof_1La professoressa che tutti vorremo avere, quella che si prende cura degli studenti anche fuori dall’orario scolastico, che ti ascolta e diventa la tua confidente. Questa è Camilla Baudino interpretata da Veronica Pivetti in Provaci ancora Prof, fiction di Rai Uno ambientata a Roma.

Un perfetto mix tra commedia e genere giallo, Provaci ancora Prof, è diventata in tre edizioni una delle fiction di punta del palinsesto Rai che è in procinto di trasmetterne la quarta stagione. Prodotta da Rai Fiction è realizzata da Endemol Italia, sotto la regia di Rossella Izzo. Le vicende sono ispirate ai romanzi di Margherita Oggero.
Il genere è ben collaudato e ripropone una tipologia che non delude gli appassionati di gialli. Dalla Signora Fletcher a Don Matteo, tra i beniamini dei telefilm gialli, da qualche anno a questa parte c’è anche Camilla. Scrittori, preti e professori invece di dedicarsi alle loro attività quotidiane si impegnano nei delitti, “intrufolando” il loro naso nelle indagini poliziesche, molte volte più lente di loro nel risolvere gli omicidi. Camilla Baudino, di tutti questi beniamini del giallo, è sicuramente la più simpatica.

provaci_ancora_prof_3Insegnante quarantenne, curiosa per tutto ciò che la circonda, anche della vita dei suoi studenti. Fa con passione e dedizione il suo lavoro, dando un’immagine positiva della scuola italiana. Una professoressa giovanile, che riesce a rendere interessante la sua materia agli studenti, di cui si prende cura. È sposata con un architetto Renzo Ferrero (Enzo Decaro) e ha una bambina, sveglia quanto lei, di nome Livietta (Ludovica Gargari). La loro casa è animata anche da Potti un simpatico cagnolino, con cui Camilla si confida nel letto la sera, chiedendo consiglio sui casi o su un’altra questione che le sta a cuore.

Se la prof, è infatti impegnata come “detective” nei casi della polizia, oltre alla sua passione per risolvere i delitti, c’è anche la presenza di un poliziotto che la tiene “impegnata”, Gaetano Berardi interpretato dal bel Paolo Conticini. È lui che segue tutti i casi in cui si imbatte Camilla. Tra i due vi è una affettuosa amicizia e non solo.
L’elemento più coinvolgente della fiction, è proprio il rapporto tra i due, animato da un’attrazione sopita e trattenuta, soprattutto da parte di lei, che non vuole ammettere i sentimenti che prova per Gaetano. Innamorata del marito Enzo, è però anche affascinata dal bel commissario dagli occhi azzurri. Intorno a loro ruotano altri personaggi, come la mamma di Camilla che ogni tanto quando litiga con il marito, se la ritrova a casa all’improvviso, i colleghi di lavoro di Camilla e di Gaetano,  gli studenti, e molti altri.

provaci_ancora_prof_4L’amicizia tra Camilla e Gaetano, nelle tre serie, è cresciuta sempre di più, provocando la gelosia di Enzo e sfociando in una crisi tra i due. Nella terza stagione a complicare l’intreccio sentimentale sono stati aggiunti altri personaggi. La fidanzata di Gaetano con cui si doveva sposare, gelosa di Camilla e il nipotino che vive con lui Nino, interpretato da Federico Russo (che molti conoscono perché è il piccolo Mimmo dei Cesaroni). Il piccolo farà amicizia con Livietta e questo creerà più occasioni di incontro tra Gaetano e Camilla anche nel privato, al di là delle indagini.
La curiosità più forte in attesa della quarta serie è capire come gli sceneggiatori faranno evolvere il rapporto tra Camilla e Gaetano. Il marito di Camilla non riesce a star dietro alla moglie nemmeno nel suo interesse per i delitti, che molte volte la mettono in pericolo e l’allontanano da casa.

Provaci ancora Prof, è ambientata a Roma che fa da sfondo ai diversi omicidi. Essi avvengono in luoghi e persone vicine a Camilla. In ambiente scolastico, nel palazzo, o a conoscenti. È il caso di dire che sarebbe meglio non incontrarla, dove c’è lei “ci scappa il morto”! I delitti avvengono nei posti più disparati se sta al bar a prendere il caffé, Camilla assiste all’uccisione della sua professoressa delle superiori.
provaci_ancora_prof_5Addirittura quando va in gita con i ragazzi per i monumenti di Roma. La prima puntata della terza seria si intitolava “Due Americane a Roma”. Qui in visita con la classe insieme alla collega di storia dell’arte Susy al Teatro Marcello, incontra il commissario Berardi che indaga sull’uccisione di una turista nel celebre sito archeologico romano. Le avventure di Camilla e degli altri protagonisti si svolgono intorno ai quartieri di Monteverde, Testaccio ed Aventino.
La capitale fa da scenario ai casi che ben presto vengono risolti brillantemente dalla Polizia ma in contemporanea anche da Camilla. Gli ingredienti per appassionare il pubblico ci sono tutti. A questo si aggiunge l’estrema bravura di Veronica Pivetti che è una delle attrici italiane più interessanti. Simpatica, autoironica è capace di interpretare una vasta gamma di ruoli, tutti con grande credibilità. Non vediamo l’ora di vederla nella quarta stagione e di capire cosa succederà con Gaetano

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso