Mercoledì, 17 Gennaio 2018

Acquista il libro

Ti potrebbe anche interessare

Libri

Ogni città si può osservare sotto diversi punti di vista. Roma ha tanti punti di vista d'autore: sono quelli degli scrittori che la amano, la odiano, la sopportano o la supportano, che la conoscono profondamente o la sfiorano appena rimanendo comunque colpiti dalla sua unicità. Le loro voci corrispondono a infiniti colori e sfumature che ci danno un quadro sempre nuovo da osservare in ammirazione.

non_lasciarmi_maiE’ un romanzo d’esordio, Non lasciarmi mai, di Raffaella Arrighini, pubblicato da Edilet-Edilazio Letteraria.
L’autrice romana, classe 1974, ambienta nella sua città una storia fatta di sentimenti semplici, ma proprio per questo capace di andare direttamente al cuore.
Va di corsa incontro alla vita, Francesca, la giovane protagonista, appassionata jogger, e i suoi allenamenti sembrano quasi una metafora della vita, con le sue difficoltà e i suoi imprevisti.
Così, macinando chilometri sul lungomare di Ostia, la sua strada prenderà una direzione inaspettata, che la porterà a mettersi alla prova nel corpo e nell’anima, perché ‘ogni giorno crediamo che percorrere la strada in discesa. senza buche e a tratti in salita sia la scelta migliore da fare’.

Leggi tutto...

pres2Sono ossessioni, sono paure, sono i lettori che da spettatori diventano attori. Sono Gli incubi di Aspun (Edizioni Il Filo, 2010) che attanagliano lo stomaco che incombono sugli umidi vicoli notturni romani e sulle coscienze di tutti i protagonisti che lo scrittore Sandro Spanu unisce abilmente in un patto di solidarietà. Sono quattro racconti incasellati in una dinamica evolutiva ora incandescente e ora beffarda dell’umana condizione dove ultimo traguardo rimane la debole luce dell’ironia e dell’amarezza. Fatti di cronaca realmente accaduti traslati e rivestiti di una musicalità che diventa, nelle mani dell’ alter ego dello scrittore, l’investigatore privato Alessandro Aspun, la  faccia di quella  medaglia coniata sull’immagine di un presente che percorre le strade di un noir tipicamente cittadino  e di un passato che rivive dei ricordi di chi scrive.

Leggi tutto...

prove_di_felicit_artLa capitale è ancora capace di attirare chi è alla ricerca di un’occasione? E cosa offre, oggi, a chi si rivolge a lei?
Roan Johnson, in Prove di felicità a Roma est, edito da Einaudi, racconta la storia di Lorenzo, che arrivato a Roma per mettersi in pari con gli studi, impara le lezioni più importanti, non sui libri, ma per le strade della città.
In sella al suo scooter, consegnando pizze a domicilio, Lorenzo conoscerà il verismo di Verga e il neorealismo di De Sica, ma soprattutto conoscerà Samia, la ragazza che sa di sale.

Leggi tutto...

un_anno_a_impatto_zero_1New York, gennaio 2006: il termometro segna 22 gradi centigradi. Poche settimane prima un temporale ha colpito la grande mela con un’esplosione di tuoni e lampi verdi durante una nevicata.
Non è il trailer di un film catastrofistico, ma quello che lo scrittore Colin Beavan vede nella propria città.
Ma alla catastrofe siamo ormai vicini, dicono molti scienziati: ‘Non possiamo continuare a vivere in questo modo, (…) il pianeta non può tollerarlo’.
E così Beavan esce dal coro di chi ritiene responsabili di tutto questo esclusivamente politici e multinazionali, e decide di fare qualcosa come singolo individuo.

Leggi tutto...

il_libro_della_gioia_perpetua_1E’ un libro fuori dal comune, Il libro della gioia perpetua, di Emanuele Trevi, edito da Rizzoli, difficilmente definibile, se non dal suo stesso stile.
Averlo tra le mani è già come un’anticipazione della sua essenza. La copertina rigida, importante, con il dorso di stoffa un po’ ruvido, dove una bambina punta il suo sguardo su di noi, intenso e fisso.
E sono proprio questi occhi ad accompagnare le vite dei personaggi, mettendole a fuoco con l’interesse incondizionato e la nuda semplicità, che può avere solo chi guarda per la prima volta.
E’ uno sguardo impregnato di una forza autentica, capace di smuovere e di emozionare, e di darci l’illusione di riavvicinarci all’età quando, da bambini, eravamo simili agli dei.

Leggi tutto...

da_roma_a_roma_1Andrea Carraro, in Da Roma a Roma, pubblicato da Ediesse, ci porta in un viaggio che parte dalla capitale e ad essa ritorna, attraverso il suo sguardo sui quartieri, gli abitanti, i loro commenti, l’ieri e l’oggi.
E’ una città che è continuamente capace di sorprenderlo, ma soprattutto è la sua città, di cui conosce bene, come tutto ciò che ci è intimo, i vizi.
Presenza discreta quella di Carraro, grazie a un linguaggio scarno, che descrive ciò che vede senza mai giudicare, né volersi sostituire ai veri protagonisti.
Lo si immagina camminare attraverso vestigia romane e borgate sterrate, parlare con gli abitanti di lussuosi residence e con chi la residenza neanche ce l’ha, e vive circondato dei pochi oggetti che è riuscito a raccattare per strada.
La sua voce è sempre vera e le parole spontanee, che si tratti di riferire un fatto storico, oppure  un’imprecazione urlata per strada.

Leggi tutto...

alberto_sordi_1C’è una donna che ha condiviso la propria vita con Alberto Sordi, da quando era una semplice camerinista dello studio Palatino, fino a diventare la co-protagonista di tanti suoi indimenticabili film.
E’ Anna Longhi, e ne In viaggio con Alberto, edito da Aliberti, racconta gli anni trascorsi a fianco all’Alberto nazionale, con cui ha condiviso successi e momenti difficili, lacrime e risate, perché, come diceva lui, la vita è tragica solo per un quarto, su tutto il resto si può ridere.

Leggi tutto...

sono_romano_artSi intitola Sono romano ma non è colpa mia, l’ultimo libro del comico Enrico Brignano, pubblicato da Rizzoli, guida comica e poco pratica alla storia, ai misteri di Roma e, soprattutto ai suoi abitanti.
Difficile infatti separare chi abita a Roma dalla storia della città, perché prima o poi si finisce per inciamparvi, come su un sampietrino.
E per raccontarla non c’è che il linguaggio di chi ci è nato e cresciuto, vivace come un tramonto e spontaneo come un improperio …

Enrico Brignano nasce a Roma per decisa volontà della madre, che lo vuole cittadino romano, figlio della capitale, in poche parole, capitalista.

Leggi tutto...

et_indecenteDopo Ho 12 anni faccio la cubista mi chiamano Principessa, indagine sul mondo dei giovanissimi precisa e diretta come un pugno allo stomaco, Marida Lombardo Pijola continua la sua esplorazione del pianeta-adolescenti nel libro L’età indecente, edito da Bompiani.
Lo fa servendosi della sua esperienza di giornalista, durante la quale come inviato speciale de Il Messaggero ha coperto i più inquietanti casi di cronaca riguardanti i giovani, della sua abilità di scrittrice acuta e di raro talento, e forse, soprattutto, del fatto di essere madre di tre figli adolescenti, coi quali vive a Roma.
Per lei quella educativa è una vera e propria emergenza, che riguarda tutti, genitori e non, e come tale andrebbe affrontata ,con urgenza e interventi  decisi.  
Per il suo impegno verso il mondo degli adolescenti, Marida Lombardo Pijola ha ricevuto una targa di riconoscimento da Telefono Azzurro.

Leggi tutto...

venditti_1Pochi cantautori hanno legato la propria produzione artistica a una città, come Antonello Venditti ha fatto con Roma.
Nella capitale è nato, cresciuto e ha trovato ispirazione per canzoni indimenticabili, che potrebbero essere la colonna sonora della città e dei suoi scorci, le parole per dire quanto la si ami, e a volte, quanto possa anche far arrabbiare.
Venditti è figlio di Roma come lo è di mamma Wanda e papà Vincenzino Italo, con i quali i rapporti non sono sempre stati facili, ed è allontanandosi da loro che ha scoperto la propria strada, come uomo e come artista.
Ora che i suoi genitori non ci sono più, racconta la sua storia nel libro “L’importante è che tu sia infelice”, edito da Mondadori.
Una profezia contro cui ha lottato tutta la sua vita.

Leggi tutto...

Più libri più liberi fiera della piccola ediotria a RomaAnche quest'anno si ripropone l'ormai immancabile appuntamento della fiera Più libri più Liberi, promossa dall'Associazione Italiana Editori che vedrà, per l'ottava volta, occupare la prestigiosa sede del Palazzo dei Congressi a Roma con un caleidoscopico insieme di iniziative culturali.

Il 2009 non è stato un anno facile nemmeno per la piccola editoria italiana, stretta fra la crisi congiunturale e una situazione non certo florida dal punto di vista del bacino d'utenza, anche se questo comparto si è dimostrato il più dinamico e il più reattivo. In Italia il 40% dei libri pubblicati è opera dei piccoli editori e l'universo piccola editoria riesce ad abbracciare temi di nicchia che, nell'epoca di Internet, riescono ancora ad attrarre il pubblico anche giovane. La scorsa edizione più di 50.000 visitatori hanno frequentato le quattro giornate della fiera acquistando più di 70.000 libri.

Leggi tutto...

dammi_mille_baci_1Molto sappiamo della storia di Roma dalle sue origini fino alla caduta dell’Impero. Conosciamo la sua espansione e le guerre che la accompagnarono, le espressioni culturali della latinità e le biografie dei grandi uomini del tempo.
Ma come veniva vissuta la vita privata degli antichi romani? Non solo quella dei personaggi pubblici, ma anche quella degli uomini comuni. E le donne? Si può sostenere che i sentimenti non conoscono epoca?
A questa e a molte altre domande, risponde Eva Cantarella, professore di Diritto romano all’Università di Milano, nel suo ultimo libro ‘Dammi mille baci’, edizioni Feltrinelli.
Accurato come un saggio, ma scorrevole come un romanzo, il libro, attraverso aneddoti intriganti e preziose citazioni, fa luce sulla vita privata del ‘civis romanus’, aspetto spesso sacrificato rispetto alla vita pubblica e ufficiale.

Leggi tutto...

101_luoghi_1E' una vera e propria dichiarazione d'amore verso la città, il libro ‘101 luoghi dove innamorarsi a Roma per tutta la vita', pubblicato da Newton Compton.
L'autrice, Valeria  Arnaldi, romana doc, racconta i luoghi romantici della capitale, facendo rivivere quelli più noti attraverso gli amori cui hanno fatto da sfondo, e svelando quelli più nascosti, gemme di quel tesoro di inesauribile di poesia che è Roma.
Una mappa emozionale della città, dove, almeno per una volta, tutti sono stati contenti di perdersi.

Leggi tutto...

il_re_1Il 16 ottobre, alla libreria Feltrinelli di Piazza Colonna a Roma, Leonardo Colombati ha presentato ai suoi lettori il suo ultimo libro, ‘Il re’, edito da Mondadori, ritratto degli ultimi momenti di Gianni Agnelli, da un’angolazione discreta e inaspettata.
L’autore romano, affiancato dalla scrittrice e giornalista Chiara Gamberale, ha spiegato perché ha scritto un romanzo sull’uomo di cui si sa già tutto, e quanto la grandezza di una tragedia dipende dall’altezza da cui si cade.

Inizialmente, Leonardo Colombati comincia a scrivere un racconto per un film sulla vita dell’Avvocato. Il film non verrà mai girato, ma il racconto, ‘Gianni Agnelli, la morte di un re’, viene pubblicato nell’antologia ‘La storia siamo noi’, per la casa editrice Neri Pozza.

Essere stato alla corte del re, anche se solo attraverso letture preparatorie, non lascia però indifferente Colombati, che decide di scrivere un libro.
Ma l’impresa non è semplice. Come si scrive un romanzo sull’uomo di cui ogni dettaglio è stato raccontato, e ogni particolare immortalato sui giornali di tutto il mondo?

Leggi tutto...

lotta_di_classe_1E' una storia tutta romana quella raccontata in ‘Lotta di classe', l'ultimo libro di Ascanio Celestini, edito da Einaudi.
Un continuo andirivieni di personaggi, tra il condominio di borgata in cui abitano, fuori dal Raccordo Anulare, e il call center vicino al centro commerciale di Cinecittà Due, dove per sbarcare il lunario fanno due o tre lavori.
Le loro vite a volte scorrono parallele, a volte si incontrano, in un groviglio esistenziale raccontato dallo scrittore romano nello stile tipico dei suoi monologhi, un po' sull'onda del flusso di coscienza, un po'su quella della libera associazione, su una strada dove le indicazioni per il presente sono ormai impossibili da trovare.

Leggi tutto...

quando_la_notte_1Un autunno pieno di frutti, quello di Cristina Comencini.
Come regista, con lo spettacolo ‘Est Ovest', che ha aperto la nuova stagione del Teatro Eliseo di Roma, dove rimarrà fino al primo novembre, e come scrittrice, con il romanzo ‘Quando una notte', edito da Feltrinelli.
Dopo ‘Le pagine strappate' e ‘Il cappotto del turco', sul cui sfondo si riconoscevano i tratti della capitale, l'autrice romana ambienta il suo ultimo lavoro tra le montagne dolomitiche.
Paesaggi aspri e duri, dove i protagonisti, Marina e Manfred, vivono una vicenda intensa, che proprio come la montagna, toglie il fiato per la sua bellezza ma anche per la sua pericolosità.
Sul panorama delle loro vite, lo sguardo fulmineo e indagatore della scrittrice, che regala ai suoi lettori un romanzo imperdibile.

Leggi tutto...

scusamativogliosposare_1Avete venti anni, siete impegnate nei primi esami universitari, e nelle nuove amicizie. È il periodo più bello, dove senti di poter fare mille esperienze, mille incontri e mille avventure. A questo si aggiunge che avete un fidanzato un "pò" più grande di voi  - 37 anni - cosa succede? Che lui le vostre esperienze le ha già vissute e desidera averne altre come per esempio sposarvi. Questa è la situazione in cui si ritrova Niki, la protagonista dell'ultimo libro di Federico Moccia, "Scusa ma ti voglio sposare".

È uscito questa estate l'ultimo libro di Federico Moccia, "Scusa ma ti voglio sposare". Puntuale come gli altri, ha in breve tempo scalato le classifiche editoriali, appassionando migliaia di lettori, che lo hanno fatto entrare nella top ten dei libri più venduti di questa estate.
"Scusa mi ti voglio sposare", è il sequel  di "Scusa ma ti chiamo amore" edito nel 2007, da cui è stata tratta una fortunata pellicola cinematografica, che ha avuto come protagonisti Raul Bova nel ruolo di Alessandro Belli, e Michela Quattrociocche nel ruolo di Niki Cavalli.


Leggi tutto...

istinto_del_lupo_1La parte della città che non viene mai mostrata, dove vive chi ci fa paura e dove non ci addentreremmo mai.
E' lì che ci porta Massimo Lugli, scrittore e giornalista di cronaca nera, nel suo ultimo romanzo ‘L'istinto del lupo', edito da Newton Compton.
Una discesa verso gli inferi, in un territorio dove la sopravvivenza è una lotta quotidiana e vigono leggi primordiali, ma dove, inaspettatamente, c'è ancora posto per la lealtà e l'onore.
Non molto distante dalle nostre case, perfette e sempre più blindate, c'è un posto da cui non si può uscire uguali a prima, sempre che se ne esca: il posto delle nostre paure.

Leggi tutto...

stai a vedere che ho un figlio italianoCosa succede ad un giornalista americano che un giorno decide di lasciare una carriera già avviata e si trasferisce a Roma quasi senza parlare una parola di italiano?
Che il suo spirito di intraprendenza tutto americano viene messo duramente alla prova.
E che anche per chi come lui spiega il mondo per professione, far capire la realtà italiana è davvero un'impresa.
Dalla sua esperienza di americano a Roma è nato un libro, ‘Stai a vedere che ho un figlio italiano', pubblicato da Mondadori, dove per una volta ‘gli stranieri' siamo noi.


 

Leggi tutto...

spqr_1‘Sacri e profani questi romani', non è solo il titolo dell'ultimo libro di Giuliano Compagno, ma anche come lui, romano doc, vede i cittadini dell'Urbe.

Cinici e scettici fino al midollo, e capaci di un'ironia pungente, continua, al limite dell'irritante, che però riesce a strappare un sorriso in qualsiasi situazione.
Ma chi sono i veri romani, e soprattutto, ce ne sono ancora?

Leggi tutto...

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso