Venerdì, 27 Aprile 2018

castagniAutunno è foglie rosse e colori caldi, profumo di foglie umide e vestiti 'accoglienti'. Dopo il gran caldo dell'estate è la stagione che fa il primo passo verso il freddo, verso quelle domenica in famiglia o in compagnia degli amici davanti al fuoco di un camino, magari sorseggiando un buon bicchiere di vino rosso. Possibilmente vino novello e castagne arrostite! E' quel periodo un po' nostalgico che ha profumo di caldarroste ed è sinonimo di buio,  con il ritorno all'ora solare verso i mesi di 'letargo' invernale. Tempo di fine vendemmia e raccolta olive, è anche l'epoca in cui la terra dà i suoi frutti più gustosi, come polenta, castagne, funghi, nocciole e tartufi. E noi, vicino Roma, ne siamo ricchi. In più sapete che l'Italia vanta il maggior numero di castagneti ed è quindi il più grande produttore tra i paesi europei? La 'castanea sativa', questo il nome originario latino già celebrato nel IV secolo a.C. da Senofonte, che la definì l'albero del pane, è stata ampiamente declamata da Marziale e Virgilio. E le castagne nostrane, volgarmente dette  'marroni', si sono meritate diverse onorificenze. Ad esempio la castagna che si produce in Toscana, nel Mugello, ha ottenuto il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta).

monte_foglianoDall'8 aprile 2009 anche la nostra regione, il Lazio, si è classificata con la castagna di Vallerano, che è diventata DOP (Denominazione di Origine Protetta), titolo conferitole dall'Unione Europea. Un   riconoscimento che viene dato a quei frutti con un ciclo produttivo interamente realizzato nel luogo di origine. E la produzione avviene nel territorio di Vallerano, in provincia di Viterbo, alle falde dei Monti Cimini, a distanza di un'oretta e un centinaio di chilometri da Roma. Dal 10 ottobre fino a domenica 1 novembre 2009, potete recarvi lì e fare un giro alla 'Sagra della castagna e del Marrone di Vallerano' per assaggiare la sua polpa bianca, croccante e dolce e assaporarla sia cotta sul fuoco (buona la caldarrosta!) o bollita. Se la preferite ancora più dolce, allora dovete cercare il marron glacé, che è delizioso più della marmellata...di castagne, è ovvio! E il castagnaccio? Cercate la farina di castagne, è ottima. castagnaCinque cantine nella cittadina omonima ospiteranno la festa, che ha l’obiettivo di promuovere sia la parte gastronomica che   il territorio e la cultura di questa zona. Infatti si potranno visitare boschi secolari di castagno e il centro storico del paese. Per chi ama la fotografia, è da vedere la mostra fotografica 'Vallerano e i suoi Castagneti' che illustra immagini del vecchio paese e racconta la lunga vita dei castagni. Percorso enogastronomico e visivo per le esigenze degli occhi e dei palati più sopraffini. Piatti prelibati e menù valleranesi, sono a vostra disposizione per una piacevole   degustazione. Informazioni sul sito www.castagnavallerano.it   Quest’anno la stagione sembra buona anche per gli altri frutti autunnali della produzione nazionale. I porcini spuntano in gran quantità dal sottobosco appena bagnato da tante piogge! Nella zona del viterbese, non più di cento chilometri a nord di Roma, ricordiamo anche lo "scorzone", un tipo di fungo meno pregiato del porcino, tipico dal sapore acerbo e piuttosto economico. Ottime quest'anno le nocchie, o 'nocciole tonde gentili' che dir si voglia,  che hanno aumentato la loro produzione e che vengono celebrate in particolare nella zona di Caprarola, sede del bellissimo Palazzo Farnese e golosi ristornati, e Ronciglione col suo lago di Vico, con scorci e natura indimenticabili, soprattutto in questa stagione. http://www.dolcenocciola.it/ Da non mancare, se siete da quelle parti e volete continuare le vostre escursioni del weekend, il Parco dei Mostri di Bomarzo, vicino Viterbo, dove potrete ammirare, e ai vostri bambini piacerà moltissimo, la meraviglia della fanbomarzo_monstertasia e il genio della creatività umana nel 'sacro bosco' delle rocce scolpite con bocca spalancata. Dedicato nel 1552 dal principe Pier Francesco Orsini a sua moglie Giulia Farnese, sono caratteristiche del parco le sculture in pietra vulcanica che raffigurano mostri quali l’Orco, la Donna Opulenta, la Casetta Inclinata, la lottata i giganti Ercole e Caco, Pegaso Cavallo Alato http://www.parcodeimostri.com

Ottimo anno anche nella zona del reatino e della Valle del Turano. E la zona della Sabina?Lì comincia ora la stagione dell'olio extravergine di oliva insieme ad un lussuoso protagonista della tavola: il tartufo.funghi All'insegna di una giornata ecologica, potete recarvi in queste zone e fare scorte di  porcini o dei pregiati tartufi bianchi e neri. E ancora castagne, famose in questa zona come le 'Castagne Rosse del Cicolano' dal sapore delicato e dolce.

 Ed ecco date, sagre e un po' di luoghi per andare a curiosare e assaporare il gusto dell'autunno tra fine ottobre e la metà di novembre. A non più di 100 km da Roma:

 

1° Premio Nazionale del Dolce con Nocciola Tonda Gentile Romana a Ronciglione (VT) - Da Sabato 31/10/2009 a Domenica 8/11/2009  Nel seicentesco “Palazzo delle Maestranze” di Ronciglione, per rivalutare la nocciola tonda gentile romana e valorizzare la risorsa “nocciolo”  http://www.dolcenocciola.it/

Passeggiata e polenta al Castagneto di Capranica Prenestina (RM) - Sabato 31 ottobre 2009  Camminata tra i monti Prenestini con pranzo a base di polenta , salsicce e spuntature. Broccoletti, vino e dolci. http://www.capranicaprenestina.eu/  

Sagra della castagna a Riofreddo (RM) - Domenica 1 novembre 2009  Festa popolare con degustazione di cibi locali e distribuzione gratuita di castagne arrosto e bollite. A piazza Mercato dalle ore 12.00 apriranno gli stands gastronomici Dalle ore 16 distribuzione castagne

Castagnata a Paganico Sabino (RI) - Sabato 7 e Domenica 8 novembre 2009   Verranno distribuite le castagne prodotte localmente, bruschette e vino. Intrattenimenti ed iniziative culturali (tel. 0765/723032) gls

Fagiolata di S. Martino - Cineto Romano (RM) Domenica 8 novembre 2009 
Fagioli in tutte le salse e spettacoli vi aspettano (tel. 0774/928016)

"Il giorno di Bacco"  VII edizione, a Palombara Sabina (RM) - Domenica 8 novembre 2009 Viaggio nella cultura del vino al Castello Sabelli. Ingresso gratuito  http:// www.ideeevalori.it

Festa dell’Olio e del Vino Novello della Sabina - a Magliano Sabina (RI) - Dal 5 all'8 novembre 2009  Degustazione d'olio e vino nuovo con piatti tipici della cucina sabina, allietati da spettacoli folcloristici; si possono visitare il Museo Civico Archeologico, ascoltare i concerti di Sabina Musica Festival, scoprire il ricco patrimonio artistico, storico ed ambientale della Sabina  (tel. 0744/91.03.36)

Fiera di S. Martino a Palestrina (RM) - Mercoledì 11 novembre 2009
Fiera e degustazione di prodotti tipici locali: vini novelli, carni insaccate e formaggi (tel. 06/95.30.21) 

Sagra del Polentone e Vino Novello a Montasola (RI) - Domenica 8 novembre 2009 Centro storico: si offre polentone insaporito con guanciale, pecorino, vino novello (tel. 0746/675177) http://www.prolocomontasola.it/

Festa del Vino Novello - a Vignanello (VT) – 7- 8 novembre   e   14 - 15 novembre 2009  Si festeggia, per due fine settimana, un prodotto d’eccellenza della Tuscia. La festa è arrivata alla sua X edizione. Si svolge nelle vie del centro storico, con degustazioni di vino novello e prodotti tipici

Foto: Bomarzo e del Monte Fogliano sul lago di Vico, da Wikipedia

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso