Mercoledì, 24 Gennaio 2018

Ti potrebbe anche interessare

Mostre

I luoghi istituzionali a Roma tendono ad allestire mostre sempre più importanti. Il Rinascimento espositivo della Capitale vede iniziative di sempre maggiore qualità proposte al pubblico. Ecco recensioni, segnalazioni e qualche consiglio!

lostatodellarteSino al 29 Novembre 2015 a Castel Sant’Angelo è in corso una mostra intitolata “Lo Stato dell’Arte – L’arte dello Stato”.

Leggi tutto...

tissot1chiostrobramanteQuesto autunno, Roma promette scintille in campo di mostre d’arte. La prima ad aprire i battenti è quella che verrà ospitata al Chiostro del Bramante dal 26 settembre 2015 al 21 febbraio 2016.

Stiamo parlando dell’attesissima esposizione dedicata a James Tissot (Nantes, 1836 – Buillon 1902), che arriva per la prima volta in Italia.
Una mostra che Roma ha fortemente desiderato per far conoscere al pubblico italiano, un artista poco celebrato.
Le opere in visione proverranno dai più importanti musei internazionali ,come la Tate di Londra, il Petit, Palais e il Museo d’Orsay di Parigi. In visione ci sono 80 dipinti che raccontano il percorso artistico di questo straordinario pittore, e l’influenza che su di lui ebbero Parigi e Londra. Tissot si è formato con Ingres e si è subito distinto come uno straordinario colorista e come un talentuoso pittore in grado di cogliere la spumeggiante vita sociale e mondana della metà dell’Ottocento.
L’appuntamento con Tissot, è dal 26 settembre 2015 al 21 febbraio 2016 al Chiostro del Bramante. Assolutamente da non perdere!

i valadier museo napoleonicoSino al 20 Settembre 2015 al Museo Napoleonico di Roma, è visibile una mostra che mette in luce i disegni dei Valadier. 

Leggi tutto...

leonardo da vinci l autoritratto img max widthÈ uno dei disegni più famosi al mondo realizzati da uno degli artisti considerato il più grande di tutti i tempi.
Stiamo parlando dell’Autoritratto di Leonardo da Vinci, che sino al 3 agosto 2015 è esposto eccezionalmente ai Musei Capitolini.

Leggi tutto...

ritratto di figuraSino al 26 luglio 2015, nella splendida cornice di Palazzo Chigi ad Ariccia è in corso una mostra intitolata “Ritratto di figura da Rubens e Giaquinto”.

La mostra in corso a Palazzo Chigi di Ariccia è una esposizione satellite di quella in corso a Palazzo Cipolla, intitolata il Barocco a Roma. La Meraviglia delle Arti.

In visione ci sono ritratti reali e ideali, dei principi, cardinali, e personaggi di spicco italiani del Seicento e Settecento.
Lo opere provengono da collezioni pubbliche e private. L’esposizione. dal grande valore di studio e documentario, è articolata in due sezioni: ritratti reali, e ritratti ideali e allegorici.

Ecco alcuni dei rittrattisti ospitati: iGiusto Sustermans, Giovanni Maria Morandi, Guglielmo Cortese “il Borgognone”, Giovan Battista Gaulli, Ferdinand Voet, Giovanni Odazzi, che pubblicano i volti di personaggi reali, cui si affiancano “teste di carattere” di Jacopo Chimenti detto “l’Empoli”, Pietro Bellotti, Giandomenico Cerrini e Pietro Paolini, etc.
Se volete approfondire questo aspetto dell’arte barocca, l’appuntamento è sino al 24 luglio 2015 al Palazzo Chigi di Ariccia, da non perdere!

world press photo 2015Sino al 22 maggio 2015 al Museo di Roma in Trastevere è in corso la mostra che espone le foto che hanno vinto il World Press Photo 2015, il più importante riconoscimento nell’ambito del Fotogiornalismo.

E’ dal 1955 che il World Press Photo, ha dato vita al più prestigioso concorso di fotogiornalismo del mondo.
Dopo il concorso le fotografie che hanno vinto il premio, “viaggiano” per una mostra itinerante in 40 paesi in tutto il mondo. Ora e la volta di Roma e gli scatti del World Press Photo sono esposte al Museo di Roma in Trastevere sino al 22 maggio 2015!

La foto dell’anno che ha vinto appartiene al danese Mads Nissen, ma il concorso determina altri vincitori nelle seguenti categorie: Spot News, General News, People in the News , Sports Action, Sports Features , Contemporary Issues, Daily Life, Portraits, Arts and Entertainment, Nature.
Un appuntamento assolutamente da non perdere!

romart 2015Dal 15 al 18 maggio 2015 arriva a Roma l’evento che mancava: la prima edizione di Romart, Biennale Internazionale di Arte e Cultura.

Pittura, Scultura, Grafica, Fotografia, Video e Digital Art, e non solo, questa sarà la prima edizione di Romart, che si terrà alla Nuova Fiera di Roma dal 15 al 18 maggio 2015.
In uno spazio dei ben 17.000 mq, all’interno della Nuova Fiera di Roma, firmata nel 2006 da Tommaso Valle, diventato negli ultimi nove anni, il polo fieristico della capitale, saranno esposte opere di vecchi e nuovi talenti, accuratamente selezionati dal comitato scientifico.
In visione ci saranno ben 400 artisti provenienti da 50 nazioni differenti.
“L’arte è di tutti” questo è il motto di Romart 2015, che sebbene aprirà i battenti il prossimo mese, intanto le opere e gli artisti sono già visibili on line, nella galleria virtuale del sito www.romart.org.
I like your art, questo è il concorso dove possono partecipare tutti e votare con un semplice click.

L’opera che avrà ricevuto più click, sarà premiata durante la manifestazione il 18 maggio 2015!
L’appuntamento con la Biennale Internazionale di Arte e Cultura di Roma di Roma è dal 15 al 18 maggio 2015, da non perdere!

barocco a RoamÈ in corso a Palazzo Cipolla una mostra dedicata all’arte barocca dove in esposizione ci sono artisti che hanno contribuito a rendere Roma il tesoro storico artistico che è oggi, modello per le altri città europee.

Si intitola il Barocco a Roma: la meraviglia delle arti in mostra, l’esposizione in corso sino al 26 luglio 2015, a Fondazione Roma Museo – Palazzo Cipolla.

In visione ci saranno le opere di Gian Lorenzo Bernini, Guido Reni, Pietro da Cortona, il Guercino, Simon Vouet, Nicolas Poussin e Francesco Borromini.
Un percorso espositivo che vuole mettere in luce in modo chiaro e sintetico l’arte barocca, dalle origini sino alla massima esplosione figurativa sotto il pontificato di Urbano VIII e Alessandro VII Chigi.
Questi i capolavori in mostra: Ritratto di Costanza Bonarelli di Gian Lorenzo Bernini, Atalanta e Ippomene di Guido Reni, Trionfo di Bacco di Pietro da Cortona, Santa Maria Maddalena penitente di Giovan Francesco Barbieri detto il Guercino, Il Tempo vinto dall’Amore e dalla Bellezza di Simon Vouet, i bozzetti del Bernini per le statue di ponte Sant’Angelo e per l’Estasi di Santa Teresa, il prezioso arazzo Mosè fanciullo calpesta la corona del faraone su cartone di Nicolas Poussin nonché disegni progettuali di Francesco Borromini e Pietro da Cortona. Grazie all’intervento di restauro sostenuto dalla Fondazione Roma-Arte-Musei sarà inoltre possibile ammirare gli Angeli musici di Giovanni Lanfranco, opere sopravvissute all’incendio ottocentesco della Chiesa dei Cappuccini a Roma.

L’appuntamento con le meraviglie dell’arte barocca è sino al 26 luglio 2015 a Palazzo Cipolla, assolutamente da non perdere!

bernini mostraSino al 24 maggio 2015 alla Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini, è in corso una mostra in onore di uno dei più grandi artisti dell’arte Barocca: Gian Lorenzo Bernini.

Si intitola “l laboratorio del genio. Bernini disegnatore” l’esposizione in corso a Palazzo Barberini.

È la prima volta che una mostra approfondisce in maniera così completa l’arte grafica del “principe” dell’arte barocca. In visione ci sono 120 opere, per la maggiorparte disegni, provenienti per da Lipsia dove si è appena conclusa una mostra dedicata al genio italiano.
L’esposizione è arricchita anche da dipinti, sculture e oggetti del celebre artista.

In mostra ci sono tutte le tipologie grafiche utilizzate del Bernini: dagli schizzi, ai disegni finiti sia per sculture che per le sue architetture.

Da non perdere i disegni della Cappella Chigi a Santa Maria del Popolo o per la Cappella Cornaro a Santa Maria della Vittoria, ma anche per la Fontana dei Quattro Fiumi a Piazza Navona. Un considerevole numero sono i disegni per la Basilica di San Pietro.
Una mostra veramente da non perdere! L’appuntamento è a Palazzo Barberini sino al 24 maggio 2015!

cover chagall 1-698x298Dal 16 marzo al 26 luglio 2015 il chiostro del Bramente ospiterà una mostra dedicata a Marc Chagall.

Si intitola Love and Life l’esposizione interamente dedicata a Marc Chagall che aprirà i battenti il 16 marzo 2015 al Chiostro del Bramante.

In visione ci saranno 150 opere provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme. Dipinti, disegni, stampe che raccontano il forte legame tra Chagall e la moglie Bella Rosenfeld, su musa e fonte di ispirazione.
L’intera vita e carriera viene ricostruita in questa interessante mostra dove grande attenzione viene data ai temi centrali della sua poetica: la cultura ebraica e i suoi simboli.
La capra, l’allegoria della di speranza e fiducia, la capanna, l’asino legato, il suonatore di violino, sono simboli ebraici costantemente presenti nelle sue opere. Nell’arte di Chagall ha avuto grande importanza anche le avanguardie francesi, che rielaborò in maniera originale. Se volete scoprire l’immagine che l’artista voleva trasmettere intorno al tema dell’Olocausto, l’appuntamento è dal 16 marzo al 26 luglio 2015 al Chiostro del Bramante! Da non perdere!

matisseDal 4 marzo al 21 giugno 2015 alle Scuderie del Quirinale si terrà delle mostre più attese della prossima stagione espositiva: Matisse Arabesque.

Una mostra imponente, quella che aprirà i battenti il prossimo 4 marzo alle Scuderie del Quirinale, in onore di Henri Matisse. In esposizione ci saranno ben 100 opere che comprenderanno dipinti, costumi teatrali disegni, di uno dei maestri del post impressionismo.
L’esposizione abbraccerà temporalmente l’intera carriera di Henri Matisse, e le opere esposte provengono dai più prestigiosi musei del mondo: L’Ermitage di San Pietroburgo, il museo Puskin di Mosca, etc.

Il titolo Matisse Arabesque vuole “vuole mostrare la potenza creativa di un´idea che, contemporaneamente, allude a una visione concettuale, alla maniera di interpretare la superficie pittorica e al richiamo di tradizioni culturali che nell´ornamentazione racchiudono il senso stesso di una simbologia basata sugli archetipi di natura e cosmo”. Una mostra assolutamente da non perdere, l’appuntamento è dal 4 marzo 2015 al 22 marzo 2015 alle Scuderie del Quirinale.

giorgio morandiDal 27 febbraio 2015 al 21 giugno 2015 al Complesso del Vittoriano ci sarà l’imperdibile mostra dedicata a Giorgio Morandi!

“Giorgio Morandi 1890-1964” è il titolo della mostra che aprirà i battenti il prossimo 27 febbraio al Complesso del Vittoriano.

Con ben 150 opere di cui 100 dipinti la prossima esposizione che sarà organizzata al Complesso del Vittoriano promette di essere la più completa mostra dedicata a Giorgio Morandi degli ultimi venti anni.

In visione ci saranno opere di grande rilevanza provenienti da importanti istituzioni pubbliche e da prestigiose collezioni private.
La mostra a cura di Maria Cristina Bandera, specialista di Morandi, vuole ripercorrere l’intero percorso dell’artista.
Oltre i dipinti saranno esposte anche le opere incisorie, un’attività importante nell’attività di Morandi che gli fece ottenere nel 1953 il riconoscimento internazionale del Gran Premio per l’Incisione alla Biennale di San Paolo in Brasile. Una mostra che sarà un fiore all’occhiello della prossima stagione espositiva. L’appuntamento è Complesso del Vittoriano dal 27 febbraio al 21 giugno 2015!

saldi popDa sabato 3 gennaio 2015 al Centro Commerciale Roma Est non cominciano solo i saldi, ma ci sarà anche una imperdibile mostra dedicata a Andy Warhol.

Si intitola “Andy Warhol in the city” la mostra che espone 40 opere del grande artista della Pop Art. L’iniziativa è a cura di Pubbliwork, una esposizione itinerante che si è svolta già in altre città italiane, è la prima volta che però viene esposta dentro un centro commerciale.
L’allestimento è in pieno pop style e tra le opere più famose ci sarà il dipinto di Marilyn Monroe, Flowers e Campbell’s.

Ancora una volta il centro commerciale Roma Est, spicca, come non solo un grande luogo commerciale, dove puoi trovare di tutto, ma come un luogo di incontro e cultura.
L’ingresso è gratuito e la mostra può essere vista sino al 1 febbraio 2015! Da non perdere!



renato zero mostraApre i battenti oggi e resterà aperta sino al 22 marzo 2015 un’esposizione dedicata a uno dei cantautori romani che è stata il simbolo di una generazione e che ancora oggi incanta con i suoi brani: Renato Zero.

Trasformista, poliedrico non esiste un solo aggettivo per descrivere Renato Zero e la sua arte.
“Saltato fuori dal cilindro di una Roma barcollante nel vento si è colorato il viso e si è avviato, in bilico sui suoi zatteroni, tra sogno e degrado, palco e periferia, via Tagliamento e il mondo, libero da pregiudizi ormonali e tessere politiche.
Con una domanda di senso nel cuore ha combattuto da solo l’Italia più difficile, quella dell’ipocrisia, fino a innamorarla.
Anticipando internet ha creato la sua rete, caricandosi come un circense la sua casa sulle spalle, perché il pubblico fosse sempre connesso e diventasse protagonista insieme a lui.
Irraggiungibile dalle definizioni, fotografo spietato del reale da 4 decenni, scandaloso e mistico, uno, nessuno e centomila, meravigliosamente imperfetto, si è spinto coloratissimo e nudo lungo i marciapiedi stanchi e nei giardini che nessuno sa per celebrare il cielo degli ultimi e implorarne il riscatto”.

Il MACRO di Testaccio rende omaggio a questo grande artista con la “A” maiuscola, con una scenografia monumentale fatta di musica, immagini, documenti inediti ed emozioni.
L’appuntamento per i “sorcini” ma anche per tutti coloro che vogliono conoscere qualche cosa in più su Renato Zero, l’appuntamento è sino al 22 marzo 2015 al MACRO Pelanda di Testaccio.

Hans Memling  Passione di Cristo  1470Una domenica di ottobre passando a Via IV Novembre ci si accorge che alle Scuderie del Qurinale ha finalmente già aperto i battenti la tanto attesa mostra dedicata a “Memling - Rinascimento Fiammingo”che durerà dall’11 ottobre 2014 fino al 18 gennaio 2015. E proprio perché è all’inizio oggi c’è poca fila all’entrata. E’ l’occasione giusta. Sono quasi le 16 di un pomeriggio caldo e assolato e si gode appieno il tepore di questa ottobrata romana monticiana. Molti cittadini e i turisti si assiepano nel frattempo dietro le transenne di piazza del Quirinale, predisposte per il cambio della guardia e …qualcuno preferisce godersi il sole e la parata delle guardie.

Leggi tutto...

AlmaTadema2Alma Tadema e i pittori dell’800 inglese fanno parte della collezione privata di Juan Antonio Pérez Simòn che si potranno ammirare nello splendido scenario delle sale del Chiostro del Bramante fino al 5 giugno 2014. Dopo Parigi, le 50 opere, provenienti da Città del Messico e appartenenti alla pittura inglese del XIX secolo del Movimento Preraffaellita e dell’Aesthetic Movement, giungono a Roma.

Leggi tutto...

frida kahloLa mostra dedicata a Frida Kahlo è aperta al pubblico fino al 31 agosto; è lei l’artista simbolo della ribellione e della cultura messicana del Novecento.

La rassegna promossa da Roma capitale, progettata da Helga Prignitz Proda - esperta dell’opera di Frida Kahlo - permette di apprezzare circa 160 opere tra dipinti a olio, disegni, 40 ritratti e autoritratti, notevoli capolavori pervenuti da collezioni o da raccolte pubbliche e private provenienti dal Messico, Stati Uniti ed Europa.

Leggi tutto...

hogart FRM1La mostra, organizzata dalla Fondazione Roma Museo, è incentrata su quel contesto britannico tra diciottesimo e inizio diciannovesimo secolo che spinse gli artisti ad interpretare e talvolta persino a definire la modernità. Il “linguaggio” da loro creato per definire arte e società in un’epoca in cui la Gran Bretagna aveva totale egemonia politica ed economica in quasi tutto il mondo, determinerà nell’Ottocento una visione comune all’intera Europa.
A Palazzo Sciarra saranno esposte dal 15 aprile 100 opere, provenienti dalle più prestigiose istituzioni museali britanniche quali il British Museum, la Tate Britain Gallery, il Victoria & Albert Museum, la Royal Academy, la National Portrait Gallery, il Museum of London, oltre che dalla Galleria degli Uffizi e dallo Yale Centre for British Art.

Leggi tutto...

gemme dell impressionismoA Roma nello spazio solenne del Museo dell’Ara Pacis sarà visibile fino al 23 febbraio la mostra Gemme dell’Impressionismo. I dipinti provengono per la maggior parte dalla collezione Mellon, mecenati che a partire dagli anni 20 del Novecento formarono una delle collezioni private più prestigiose al mondo, successivamente donata alla National Gallery di Washington.

Leggi tutto...

Augusto E’ allestita alle Scuderie del Quirinale fino al 9 febbraio 2014 una spettacolare mostra per celebrare il primo grande imperatore di Roma a duemila anni dalla sua morte.

Organizzata dall’Azienda speciale Palaexpo, Musei Capitolini in collaborazione con Louvre di Parigi, progettata da Eugenio La Rocca e realizzata da un comitato scientifico di studiosi e maestranze delle Scuderie che hanno fatto un lavoro eccezionale per selezionare 200 opere di immenso valore.

Leggi tutto...

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso